Looking for help?
< All Topics
Stampa

Monit / Healing

InfraWP ti dà la possibilità di installare un servizio di monitoraggio proattivo chiamato MONIT. È un servizio leggero che può essere configurato per inviarti avvisi e-mail quando vengono superate determinate soglie sul tuo server. MONIT ha anche un’opzione premium chiamata M/Monit che consente una dashboard centrale che consolida le informazioni da tutti i tuoi server e ti consente di utilizzare i tuoi dispositivi mobili per monitorare i tuoi server in movimento. Se hai un abbonamento, puoi connettere il tuo server ad esso.

Nota: Monit e Monitorx sono due servizi diversi utilizzati per cose diverse.

Installazione di Monit su un server

• Passa a InfraWP -> Tutti i server cloud e fai clic su uno dei tuoi server

• Fai clic sulla scheda Healing.

• Ci sono tre sezioni che devono essere compilate per attivare Monit. Solo due sono obbligatorie.

• La prima sezione richiede che tu fornisca un dominio attraverso il quale accederai alla dashboard dei server. Generalmente questo è solo un sottodominio di un dominio che già controlli. Richiede inoltre di fornire un ID utente e una password per proteggere l’accesso alla dashboard di Monit.

• La seconda sezione richiede che tu configuri una connessione al tuo server EMAIL in modo che le email di avviso possano essere inviate.

• La terza sezione è facoltativa – se sei abbonato al servizio premium M/Monit puoi connettere il tuo server ad esso inserendo il tuo URL privato nella dashboard dei servizi.

• Dopo aver compilato i dati nelle tre sezioni, fare clic sul pulsante INSTALLA MONIT. Non dovrebbe volerci troppo tempo per completare l’installazione, forse un paio di minuti.

Al termine dell’installazione vedrai un nuovo set di opzioni in quella scheda. E, se la tua configurazione e-mail è corretta, dovresti ricevere il tuo primo paio di avvisi e-mail che indicano che il servizio Monit è attivo e funzionante.

Attivazione SSL

Poiché i dati che stai trasmettendo possono essere sensibili, ti invitiamo ad attivare SSL. Supponendo che tu abbia già indirizzato il tuo DNS all’ip dei server, puoi semplicemente fare clic sul pulsante Stato SSL nella scheda GUARIGIONE e ti verrà richiesto un certificato SSL.

Avvio di Monit Dashboard

Per visualizzare la dashboard di Monit è sufficiente fare clic sul pulsante LANCIA MONIT.

Come utilizzare la dashboard di Monit

La tua dashboard Monit dovrebbe assomigliare a questa:

Puoi fare clic su un singolo elemento nella prima colonna per visualizzarlo in dettaglio. In particolare, quando clicchi su un singolo elemento potrai vedere esattamente quali livelli vengono monitorati e quali azioni verranno attivate a quei livelli.


Cosa monitoriamo

Quando Monit è installato, lo configuriamo con alcuni semplici monitor predefiniti. Le soglie sono impostate dinamicamente in base alle dimensioni del tuo server.

L’abbiamo impostato in modo che un “ciclo” sia di 2 minuti. Cioè: controllerà i servizi ogni 2 minuti.

NGINIX (Server Web)

• Se utilizza più del 70% della CPU per 4 minuti (2 cicli) verrà inviato un avviso

• Se utilizza più dell’80% della CPU per 10 minuti (5 cicli) verrà riavviato

MariaDB (Server Web)

• Se utilizza più del 70% della CPU per 4 minuti (2 cicli) verrà inviato un avviso

• Se utilizza più dell’80% della CPU per 10 minuti (5 cicli) verrà riavviato

• Se utilizza più dell’85% della memoria per 6 minuti (3 cicli) verrà riavviato

PHP

Se utilizza più del 70% della CPU per 6 minuti (3 cicli) verrà inviato un avviso

• Se utilizza più dell’80% della CPU per 10 minuti (5 cicli) verrà riavviato

• Se utilizza più dell’85% della memoria invia un avviso

File System

Solo monitoraggio “/”

• Se lo spazio su disco utilizzato è maggiore dell’80% verrà inviato un avviso

System

• Se la memoria utilizzata è maggiore dell’85% per 6 minuti (3 cicli) verrà inviato un avviso

• Se l’utilizzo della CPU è superiore al 70% per 4 minuti (2 cicli) verrà inviato un avviso

Nota: l’utilizzo della CPU in Monit può superare il 100%: ogni processore è “100%”, quindi su un sistema a doppio processore l’utilizzo della CPU può essere del 200%. Ridimensioniamo dinamicamente le soglie della CPU in base al numero di CPU rilevate durante l’installazione di Monit. Quindi, su un sistema a 2 processori imposteremo il livello di avviso della CPU al 140% invece del 70%.

Come modificare le soglie di Monit

Puoi personalizzare solo ciò che Monit sta monitorando modificando direttamente i suoi file di configurazione sul server.

Scopri di più su Monit e su come configurarlo nella documentazione di Monit.

Ci sono anche alcuni esempi reali di configurazioni per servizi popolari sul sito M/Monit.

Tutti i file di configurazione Monit si trovano nelle seguenti posizioni:

• /etc/monit/monitrc – questo è il file di configurazione generale

• /etc/monit/conf-available – questa cartella contiene le configurazioni per i singoli elementi come Nginx, MySQL ecc.

Perché la scheda si chiama Healing?

Abbiamo chiamato la scheda nella pagina del server Healing, “guarigione”, perché Monit riavvierà automaticamente i servizi danneggiati. – ovvero: tenterà di sanare un servizio. Questa opzione è impostata di default per MariaDB, NGINX e PHP.

Appunti

• Se si ridimensiona il server verso l’alto o verso il basso, è probabile che le impostazioni di monitoraggio predefinite siano inadeguate. Quindi, modificare direttamente i file di configurazione di monit per regolare o disinstallare e reinstallare monit per ottenere nuovi valori predefiniti.

• L’installazione di Monit potrebbe compromettere l’esperienza dell’utente finale se il server è costantemente in esecuzione a pieno regime. Questo perché Monit è configurato per riavviare i servizi se le soglie vengono superate per un determinato periodo di tempo. Ciò, a sua volta, causerà l’interruzione delle connessioni utente esistenti e il rifiuto delle nuove connessioni durante il periodo di riavvio dei servizi. Se hai bisogno che il tuo server funzioni sempre a pieno regime, devi rimuovere Monit o modificare i file di configurazione per utilizzare soglie più elevate per avvisi e riavvii automatici.

Previous Firewall semplice
Next Redis vs. Memcached: sistemi di archiviazione dati in memoria
Table of Contents